• Federico Naef

Imprese di costruzione case prefabbricate in Svizzera


Oggi la maggior parte delle persone rimane affascinate dalla bellezza delle case in legno Svizzera, ma anche per il motivo che il cemento selvaggio ha invaso le città privandole di verde e spazio, e che esteticamente sono dei veri e propri mostri che spaventerebbero anche il buon Don Chisciotte. Le case prefabbricate offrono ai potenziali acquirenti molti vantaggi ovvero comfort e impianti risparmio energetico, tanto per citarne qualcuno. Quest’ultimo possiamo apprezzarlo per due semplici motivi ovvero quello economico ed energetico. Le case in legno si possono trovare a basso costo ma dall’alta efficienza energetica , con i prezzi che partono da un minimo di 150 euro/mq e che è possibile farsele realizzare su misura quindi in base alle proprie esigenze. Sul web ci sono moltissime imprese costruzioni di case prefabbricate che ne propongono diversi modelli a prezzi molto accettabili riferendoci in particolare a case già pronte. Che tuttavia possono essere ampliate con ottime performance dal punto di vista del design.

Le case prefabbricate in legno, sono calde ed accoglienti e quando vengono assemblate grazie all’utilizzo di legni adatti e con l’ausilio di tecniche adeguate , possono anche far risparmiare fino al 70% all’ano sui costi energetici. I pannelli e le travi delle pareti, in genere vengono realizzati con legno d’abete di alta qualità e poi successivamente trattate con prodotti naturali per evitare la formazione di muffe e parassiti, oltre che a rivelarsi degli ottimi isolanti termici ed acustici.

Le strutture abitative in legno sono inoltre antisismiche, durano molto a lungo tanto è vero che molte aziende costruttrici rilasciano in certificato di garanzia di minimo 30 anni. Ogni modello di casa in legno viene inoltre trattata con specifici prodotti che la rendono ignifuga. Dopo questa piccola divagazione su come sono strutturate le case prefabbricate e i loro vantaggi, ritorniamo a parlare del

risparmio energetico e alle varie modalità per ottenerlo. Nei passi successivi nello specifico parliamo di tre elementi essenziali, che sono fondamentali affinché si possano minimizzare i consumi elettrici. Si tratta, infatti, dell’isolamento termico delle pareti in legno, di sistemi di ventilazione controllata e dell’installazione di pannelli termici. Le pareti in legno, vengono coibentate , in modo da impedire al calore o al fresco di entrare o usciere dalla casa, e nel contempo, servono ad evitare la trasmittanza , specie nel periodo invernale, e se la casa viene posata in una zona molto fredda. Le coibentature di una casa in legno avvengono con l’utilizzo di materiali altamente ecologici come ad esempio la lana di roccia o la fibra di legno ed inoltre l’assemblaggio avviene con giunti in acciaio inox, chiodi e colla, quest’ultima categoricamente naturale e precisamente ricavata dalla resina presente proprio negli alberi. Una casa prefabbricata che intende avvalersi di impianti risparmio energetico per minimizzare i consumi, non può rinunciare ad una ventilazione meccanica, che riesce a catturare l’aria esterna attraverso dei fori sulle pareti mettendola in circolo e poi alla fine viene espulsa. In questo caso, esperti del settore, ottimizzano il risultato con un orientamento verso sud, in modo da avere un’equa distribuzione di luce solare e calore per l’intera giornata. Infine, come accennato in precedenza, parliamo dei pannelli termici, che oggi di piccolissime dimensioni e dai costi decisamente molto più bassi rispetto ad un decennio fa, consentono di ottenere energia elettrica ed acqua calda per tutto il giorno, con la possibilità di accumularne molta grazie a degli inverter, che alla fine,consentono di poter rivendere quella in surplus al distributore di rete, creandosi un piccolo business, se non altro utile per ammortizzare negli anni i soldi spesi per acquistare la casa. Oggi, una casa prefabbricata in legno è possibile acquistarla anche per un altro motivo, che non va trascurato; infatti fino a pochissimi anni addietro quando ci si recava in una banca o in un’agenzia per farsi erogare un prestito in contanti oppure chiedere direttamente mutui case prefabbricate

veniva negato il tutto, poiché le case in legno non erano considerate strutture abitative. La grande diffusine delle strutture prefabbricate, la crisi economica, e la grandissima sensibilità delle associazioni mondiali sulla salvaguardia della natura e del pianeta, hanno decisamente cambiato le carte in tavola. Se dunque andiamo in banca con un preventivo di una o più case prefabbricate in legno, rilasciato dalle imprese costruzioni che abbiamo scelto, i mutui case prefabbricate ci saranno erogati mettendo la struttura alla pari di una tradizionale casa in muratura!

#risparmioenergetico #caseprefabbricate #caseprefabbricatesvizzera

198 views