• Federico Naef

Imprese Costruzioni Ticino


Scegliere la propria casa prefabbricata dipende dal gusto personale, ma anche dal tipo di materiale con cui è costruita. Le case prefabbricate possono infatti, essere costruite di diversi materiali come ad esempio il legno, il cemento armato o anche su ruote per spostarle dal un luogo all’altro.

Prima di sceglierla, è altresì importante stabilire se si desidera una struttura da far realizzare su misura dall’azienda costruttrice, oppure optare per le case prefabbricate in legno prezzi chiavi in mano. Nel primo caso, è possibile personalizzarla, mentre nel secondo, il modello può essere scelto su un catalogo, senza attendere i tempi tecnici per la realizzazione, ma soltanto pochi giorni per vederla posizionata sul terreno.

Le case prefabbricate in legno prezzi chiavi in mano sono dunque un’alternativa molto interessante e nel contempo vantaggioso, proprio per il motivo che non bisogna aspettare molto, e quindi risolvere in tempi brevi il contratto di locazione con il proprietario della casa in muratura fare direttamente il trasloco.

Scegliere una casa prefabbricata significa comunque affrontare una spesa di un certo rilievo, specie se si opta per strutture diverse dallo standard, quindi non semplici casette, ma anche villette, baite in legno oppure una villa multifamiliare e quindi a più piani.

Un altro vantaggio è tuttavia quello di poter scegliere la casa prefabbricata nello stile che è più congeniale; infatti, troviamo il classico, specie se si opta per il legno, oppure per un maggior comfort, lo stile moderno, non solo come design esterno, ma anche per quanto riguarda l’arredo interno.

I materiali utilizzati dalle aziende produttrici nella costruzione delle case prefabbricate, sono di diversa natura, quindi è possibile scegliere tra quelli leggeri in cemento, prefabbricati in legno modello chalet, oppure tirolese, di tipo “canadese” o “nord americano”.

Tutti i materiali e le varie tipologie costruttive delle case prefabbricate presentano vantaggi e svantaggi, ma tuttavia un fattore è comune a tutte e cioè le caratteristiche generali. Una costruzione standard o complessa è infatti sempre caratterizzata da un ottimo isolamento termico, è antisismica, confortevole e i costi sono decisamente abbordabili. Il legno è tuttavia uno dei materiali, che è in grado di offrire il massimo del comfort, durabilità, strutture abitative antisismiche, e soprattutto un ambiente altamente ecologico, visto che si tratta di un prodotto naturale, che opportunamente trattato, rappresenta il top dal punto di vista costruttivo.

Naturalmente, a prescindere da ciò, quindi dando per scontato le caratteristiche estetiche e strutturali, il budget a disposizione sarà quello che farà la differenza, ma comunque è importante aggiungere che il prezzo resta sempre inferiore al 30% rispetto ad una casa tradizionale. Per conoscere quali sono le migliori imprese edili, basta recarsi sul web, e digitare il termine imprese costruzioni Ticino, per scoprire le fabbriche che con queste ultime, lavorano tantissimo, e che propongono diverse soluzioni abitative, dalle suddette case pronte, fino a quelle da realizzare in base ai propri gusti ed esigenze. Tra queste, vale la pena citare Habita GHS, un’azienda italo svizzera che opera proprio nel Canton Ticino e da anni, specializzata nella progettazione e realizzazione di case prefabbricate specie in legno. Sul sito dell’azienda inoltre si possono ammirare diverse tipologie di case e baite in legno che sono state già posate proprio sul territorio svizzero del Canton Ticino. L’azienda, oltre alle imprese costruzioni Ticino si avvale anche d’esperti architetti, geometri, e carpentieri in legno, che saranno in grado di consigliare il cliente sia dal punto di vista strutturale della casa, che da quello logistico, proponendo soluzioni alternative. La scelta potrebbe quindi rivelarsi vantaggiosa, per ottenere una casa prefabbricata con tutti i requisiti necessari, economica, ecologia e soprattutto a risparmio energetico, un fattore non trascurabile in un mondo che ha bisogno di ridurre al minimo gli sprechi sia per salvaguardare la salute dell’uomo che della natura. Un esempio di casa prefabbricata in legno può essere quella di tipo passiva, dove addirittura con opportune tecniche di coibentazione e di ventilazione meccanica, si evita del tutto lo spreco energetico, magari sostituendo la rete elettrica con altre fonti rinnovabili una fra tutte i pannelli termici. Per ulteriori ragguagli su metodi costruttivi, tipo di materiale e tecniche ideali per il risparmio energetico, basta recarsi sul sito di Habita GHS ed approfondire quanto sin qui elencato.

#caseprefabbricate #casemoderne #caseprefabbricatesvizzera

0 views