• Federico Naef

Pannelli prefabbricati in legno


Oggi per costruire una villa o una casa tradizionale in muratura, anche se di classe energetica inferiore alla A occorrono un bel po’ di soldi, quindi è questo uno dei motivi principali che induce molte persone ad orientarsi sulle strutture prefabbricate che sono decisamente più economiche si realizzano in tempi brevi, sono ecologiche e favoriscono sen ben fatte il top dal punto di vista del risparmio energetico e quindi si possono classificare come tipologia di abitazione classe A.

A tale proposito In questo articolo ci sono diverse soluzioni abitative realizzate proprio in legno, che analizzate una ad una ci fanno meglio capire perché conviene scegliere il legno e quali vantaggi si possono ottenere dalla loro posa. Iniziamo subito parlando della case basso costo in legno realizzate con il sistema a telaio, che riesce innanzitutto a garantire una classe energetica molto alta (AA), le rende antisismiche, ignifughe e durature nel tempo. Anche i costi sono decisamente abbordabili visto che si aggira intorno a €. 500,00 al mq se si tratta di strutture chiavi in mano. Un esempio di case basso costo di tipo standard realizzato con questo sistema costruttivo può essere una struttura su due piani ognuno con tre vani e lo spessore dei pannelli prefabbricati in legno inerenti le pareti è di circa 60 mm quindi davvero poco e che non riduce lo spazio abitativo interni, garantendo nel contempo un ineguagliabile protezione da caldo, freddo e umidità. Anche il tetto si presenta con tegole realizzate con pannelli prefabbricati in legno lamellare e viene realizzato di tipo ventilato, un accorgimento che serve per rendere la struttura traspirante in modo del tutto naturale, quindi senza necessariamente ricorrere all’energia elettrica. Le pavimentazioni

sia quelle del piano terra che del primo hanno uno spessore di poco inferiore ai tre centimetri (28mm) e le pareti divisorie degli spazi interni sono di 60mm Infine gli infissi in legno con vetro atermico, rappresentano un altro importante punto a favore di queste strutture per rendere ecologiche, termoregolanti e quindi di classe energetica A.

Le case prefabbricate xlam sono un’altra soluzione innovativa e tecnologicamente avanzata per la costruzione di strutture in legno per cui se ci si orienta su una casetta anche di piccole dimensioni tipo due vani da 5,90x5,90 + un soppalco si ottiene un gioiellino semplice ma elegante e soprattutto luminoso, con tutti i canoni necessari per ottimizzare il risparmio energetico che la rendono anche in questo caso una struttura con certificazione energetica abitazione classe A che da come si evince, rappresenta un livellamento ideale verso l’alto dell’efficienza. Fin qui abbiamo dunque parlato di case prefabbricate in legno chiavi in mano, quindi di case già pronte che occorre solo arredare e poi diventano subito abitabili, senza necessariamente aspettare dei mesi per la loro posa. Se tuttavia si intende avvalersi della consulenza delle imprese edili, si possono realizzare delle strutture abitative molto più grandi anche a più piani come farsi costruire una villa di lusso multifunzionale, il tutto sempre ad un prezzo decisamente inferiore e con il massimo coefficiente dal punto di vista termico, acustico e del risparmio energetico. Questo termine, è praticamente presente in tutte le unità abitative in legno,ed il motivo è spiegabile dal fatto che il materiale , è veramente in grado di garantire tutti questi requisiti, è ecologico, proviene da zone altamente controllate che quindi non creano la deforestazione selvaggia, specie se si tratta di legno d’abete, che le fabbriche poi con opportuni trattamenti (non chimici), rendono ideale per qualsiasi tipo di costruzione e per ottimizzare i risultati dal punto di vista dell’ isolamento termico e acustico e non solo. In fase introduttiva abbiamo accennato alle case prefabbricate in legno asserendo che si tratta di strutture abitative antisismiche. A questo punto nel ribadire con assoluta certezza il concetto, concludiamo l0articolo parlando proprio dell’antisismicità di queste strutture che sono possibili realizzare con il legno in quanto si tratta di una materiali molto resistente ma elastico, quindi in grado di resistere a sollecitazioni vari tra cui schiacciamento e torsione, due tipici fenomeni fisici di un terremoto anche quello più devastante. Quando infatti, si verificano eventi sismici disastrosi, le comunità locali, non provvedono più ad installare dei vecchi ed antiestetici moduli abitativi o dei container, ma vere e proprie case in legno, che se al cittadino gli stanno bene possono anche diventare una fissa dimora come del resto è accaduto in occasione del terremoto dell’Aquila, dove i media, hanno evidenziato con vari servizio e documentazioni video gli interni di queste case, che risultano talmente belle e raffinate che mo,te persone specie quelle rimaste senza abitazione, hanno deciso di tenersi e di continuare a viverci proprio per il confort che offrono e soprattutto per l’ottima raziona dal punto di vista climatici, visto che in tutta la Svizzera in interno fa freddo ma veramente tanto freddo!

#caseprefabbricate #risparmioenergetico #caseprefabbricatesvizzera

0 views