• Federico Naef

Qual e' il costo delle case prefabbricate?


Le aziende costruttrici di case prefabbricate tra i soggetti preferiti per la vendita di tali strutture, preferiscono il cliente finale, che quasi sempre ha un proprio nucleo familiare, ed è quindi il tipo di persona a cui spesso si rivolgono per la posa di una casa biologica, molto di più rispetto a rivenditori o costruttori, che guardano invece con sospetto verso le case prefabbricate.

Questa scelta di indirizzo mirato, è caratterizza fortemente da note informative, basate sull’impiego promozionale di immagini e delle sensazioni più che su alcuni approfondimenti tematici.

Anche il cliente più informato, quindi che ha avuto modo di visionare dei prototipi di case in legno in fiere o sulle brochure dei siti internet, fatica molto a trovare delle notizie approfondite in grado fargli avere un corretto quadro d’insieme della casa da progettare e nel contempo in grado di guidarlo alla scelta in base al costo delle case prefabbricate.

Tra le domande più frequenti che il cliente finale si pone sulle case prefabbricate, ne troviamo alcune, che esigono una risposta esauriente. Alle seguenti domande:

Si può costruire una casa in legno magari corredata di ruote?

E’ possibile smontarla e rimontarla? Le case prefabbricate possono essere installate su un terreno agricolo?

Occorrono dei permessi speciali o concessioni edilizie? Qual è il costo delle case prefabbricate?

Le risposte, le possiamo dunque leggere qui di seguito in modo accurato ed esauriente.

Quando si parla di case mobili, premesso che esistono, si tratta per lo più di abitazioni ad uso temporaneamente quindi per emergenze a seguito di alluvioni, terremoti, o per fini militari e umanitari. Si tratta comunque di vere e proprie case e con le medesime caratteristiche di quelle di tipo abitazioni tradizionale, quindi garantiscono durata, stabilità, solidità e soprattutto abitabilità.

Queste abitazioni si contraddistinguono in modo netto dalle altre strutture tradizionali, per la loro spiccata capacità di garantire l’isolamento termico con case coibentate, un’efficiente risparmio energetico, basse emissioni di idrocarburi, quindi rispetto ambientale e di conseguenza benessere e comfort.

L’utilizzo del legno come materia prima per creare queste strutture, è ideale per le parti orizzontali come ad esempio solai e tetti, mentre le pareti , possono essere realizzate sia con pannelli in legno massello che murarli, e poi vanno rifiniti sia all’esterno che all’interno.

Le case prefabbricate necessitano tuttavia di un accurato progetto architettonico, da presentare presso gli uffici competenti che in commissione approvano e rilascino la concessione edilizia corredando il nulla osta della documentazione e dei certificati necessari per procedere definitivamente alla posa della casa prefabbricata sul luogo stabilito.

In merito alla domanda specifica sulla possibilità di montare una casa in legno su un terreno agricolo, essendo quest’utlimo effettivamente non edificabile, allora , se corredata di ruote, diventa di fatto un bene mobile, quindi fa decadere i diktat di legge sulla posa su questi terreni protetti dal punto di vista ambientale. Una casa biologica prodotta da alcuni brand molto noti come ad esempio Habita GHS, che si avvale della preziosa collaborazione di imprese di costruzione Ticino poiché gran parte della sua operatività commerciale avviene proprio nel territorio elvetico dove ha sede la fabbrica. Se dunque un terreno di proprietà non è edificabile, una casa in legno, non potrà in alcun caso rappresentare una scorciatoia per costruire, ma tuttavia si tratta di un’affermazione sbagliata poiché in commercio esistono specie nei centri per il giardinaggio e del bricolage, delle piccole casette quindi se non di grosse dimensioni, ben accette anche su terreni protetti da vincoli ambientali, per cui una tipologia di piccola casa prefabbricata realizzata dalle imprese di costruzione Ticino può di fatto raggirare l’ostacolo, e godere di una struttura funzionale e senza a intoppi di carattere burocratico.

Il costo delle case prefabbricate in legno è ragionevole e soprattutto per quanto riguarda i tempi di realizzazione che sono ben stabiliti all’atto della scelta del cliente finale, ed inoltre si tratta di un investimento economico ad alta efficienza energetica e bassissime dispersioni termiche.

Sono dunque ben pochi i requisiti da richiedere per la costruzione e posa di una casa prefabbricata in legno e le caratteristiche strutturali, in grado di avvicinare a questo settore molte più persone, anche quelle che fino a ieri erano scettiche, e che le ritenevano insicure , poco funzionali, caldissime d’estate e fredde d’inverno. A riguardo di queste due ultime condizioni naturali, c’è da aggiungere che delle speciali case coibentate, sono in grado di garantire anche un ottimo isolamento termico e acustico.

#caseecologiche #caseinlegno #ticino #bioedilizia #ecosostenibile

0 views