• Federico Naef

CASE PREFABBRICATE PASSIVE: PARAMETRI


Case prefabbricate in vendita: Come deve essere costruita una casa per poter essere considerata passiva? Le case prefabbricate passive per poter accedere a questa definizione devono seguire i parametri che sono stati stabiliti dal Passivhaus Institut PHI di Darmstadt, in Germania. Primo fondamentale elemento da tenere in considerazione per quanto riguarda le case prefabbricate passive, è l’indice energetico di riscaldamento, un coefficiente ricavato dall’ammontare di energia di cui una casa ha bisogno per essere riscaldata ottimamente e poter essere considerata confortevole negli ambienti interni dai suoi abitanti. Se volete calcolarlo secondo gli esatti parametri ufficiali, visitate il sito dell’Ente dell’Ambiente della Confederazione Svizzera in cui ci sono i link da cui scoprire quello della propria casa. Vi basterà inserire i dati relativi alla vostra abitazione e potrete vedere in pochi istanti la classe energetica della vostra casa prefabbricata, (A è la migliore, G è la peggiore) e ovviamente il relativo consumo indicato con l’indice per Kwh.

Case passive prefabbricate prezzi: Nella valutazione dei costi di realizzazione della vostra soluzione abitativa prefabbricata, tenete in considerazione che spesso un costo leggermente maggiore per materiali e tecniche di ottimizzazione energetica valgono completamente la pena: si ripagheranno completamente nel giro di pochi anni grazie a consumi ridotti sulle forniture energetiche. Le case passive prefabbricate prezzi che possono essere un po’ più alte rispetto ad altri modelli prefabbricati, ma sono sicuramente la soluzione ideale per ottenere il maggior risparmio possibile in fatto di fornitura di energia.

Vendo casa prefabbricata, Compro casa prefabbricata: di cosa devo tener conto? Chi si addentra nel web alla ricerca di informazioni sulla vendita case prefabbricate prezzi spesso non sa nemmeno di cosa va in cerca, guarda alla rinfusa annunci di vendo casa prefabbricata, vendita case prefabbricate prezzi.

Ma tornando ai nostri requisiti, una casa passiva deve soddisfare i seguenti parametri:

  • indice energetico di riscaldamento < 15 kWh/m²a

  • indice energetico di raffrescamento < 15 kWh/m²a

  • indice energetico primario (perdite involucro, perdite impianti, acqua calda sanitaria, corrente) < 120 kWh/m²a

  • carico termico invernale ≤ 10 W/m²

  • carico termico estivo ≤ 10 W/m²

La casa passiva deve essere in grado di poter sfruttare al meglio le fonti energetiche naturali come il sole o il vento, deve poter contare su un alto livello di isolamento termico e deve ridurre al minimo la dispersione elettrica. L’involucro a tenuta all’aria deve rientrare nel n50 < 0,6 h-1, niente ponti termici, discontinuità presenti nelle strutture edili, e occorre l’installazione di serramenti a taglio termico come finestre a triplo vetro o telai termoisolanti. Gli impianti devono essere ad alta efficienza, con ventilazione interna con recuperatore di calore ad elevato rendimento. Questi accorgimenti possono portare ad un vero status di autonomia energetica, permettendo agli abitanti delle case prefabbricate passive di fare a meno del riscaldamento.

#caseprefabbricate #caseecologiche #ecosostenibile #prezzicaseprefabbricate #risparmioenergetico #casaprefabbricata

0 views