• Federico Naef

SOPRAELEVARE UNA STRUTTURA IN LEGNO


Rinnovare il patrimonio edilizio significa non solo ridurre i consumi energetici ma anche adeguare gli spazi dei vari modelli di case prefabbricate in legno e garantire il comfort abitativo, sia in situazioni che includono una casetta in legno prefabbricata sia in modelli di case prefabbricate in legno standard. Le recenti normative nazionali e regionali hanno cercato di promuovere il rinnovamento con incentivi in termini volumetrici, finanziamenti agevolati e semplificazioni delle procedure che coinvolgono le opere di costruzione e ampliamento di una villa prefabbricata quanto di una casetta in legno prefabbricata.

Spesso il contesto urbanistico caotico delle città e le politiche locali di riduzione del consumo di suolo portano i costruttori e i clienti a considerare soluzioni di sopraelevazione. Le ditte costruttrici stanno infatti provvedendo a fornire i loro cataloghi di kit case in legno pronti per i lavori di ampliamento e sopraelevazione, che possano integrare i sistemi costruttivi in legno e i kit case in legno standard, grazie soprattutto alle loro caratteristiche di leggerezza specifica e velocità di lavorazione complessiva, fornendo soluzioni moderne e adeguate ai bisogni funzionali contemporanei di ampliamenti e addizioni in sopraelevazione.

Baite in legno prefabbricate e case prefabbricate marche varie. La leggerezza endemica del legno, implica un minor sovraccarico sulla struttura pre-esistente, semplificando notevolmente le operazioni di lavorazione.

Sopraelevare in legno è spesso la migliore soluzione perché:

  • il legno possiede tempi di posa rapidissimi,

  • è conforme ai principi di sostenibilità,

  • una struttura in legno è più leggera di una struttura tradizionale

La prefabbricazione ed il sistema costruttivo a secco determinano una sensibile riduzione dei tempi in confronto all’edilizia in muratura a prescindere dalla tipologia abitativa in analisi, spaziando quindi dalle baite in legno prefabbricate alle case prefabbricate marche varie. E questo dettaglio è assolutamente fondamentale importanza nel caso in cui l’edificio da ampliare ospiti gli abitanti anche durante le fasi di lavorazione. I carichi ridotti dei sistemi costruttivi in legno, leggeri e molto robusti, sono ideali per sopraelevazioni perché facilitano l’ampliamento dell’edificio esistente, in gran parte dei casi addirittura senza dover rinforzare la fondamenta o altri parti strutturali dell’edificio esistente.

La sopraelevazione in legno include inoltre:

  • carattere di versatilità: queste costruzioni si combinano ed integrano alla perfezione sia con case prefabbricate in legno, sia con edifici in mattoni o in cemento armato.

  • Brevi tempi di realizzazione: una tecnica efficace per costruire in tempi rapidi una sopraelevazione è quella di utilizzare i pannelli XLam: la progettazione e il taglio delle pareti avviene completamente in fabbrica, facilitando il montaggio e riducendo al minimo i tempi di realizzazione.

  • Sostenibilità e le performance energetiche ottimizzate: il legno è un materiale sostenibile, confortevole, igroscopico e traspirante, con proprietà benefiche riconosciute anche a livello psico-fisico. Le performance energetiche dell’immobile sono quindi migliorate in modo naturale, senza necessità di introdurre negli ambienti elementi e materiali tossici per la vita umana. Se servono interventi più propriamente strutturali atti a modificare anche altri aspetti della casa, si può invece optare per una visione d’insieme e richiedere una serie di incentivi governativi per la riduzione dei consumi energetici, richiesta facilitata se supportata da certificazioni energetiche internazionali come le varie Minergie.

#caseprefabbricate #caseinlegno #minergie

238 views