• Federico Naef

Case chiavi in mano: SCEGLIERE I MATERIALI


Case chiavi in mano: Navigando su internet alla ricerca di informazioni sul mondo delle case prefabbricate ci si imbatte spesso in preventivi si case chiavi in mano, queste soluzioni complete non devono tuttavia distogliere l’attenzione dalla ricerca di informazioni specifiche sui materiali da utilizzare: una corretta informazione vi permetterà infatti di poter meglio giudicare il prodotto e la qualità che state acquistando.

Casa chiavi in mano: Anche se siete orientati verso la scelta di soluzione full optional di casa chiavi in mano, il suggerimento generale è di perdere comunque dieci minuti a leggere le caratteristiche specifiche dei singoli materiali, per capire fino in fondo per cosa state sborsando i vostri soldi.

Case modulari in legno: Le case modulari in legno sono il più delle volte una scelta economica e ad alta prestazione energetica, ma spesso coinvolgono comunque tutta una serie ulteriore di materiali per la realizzazione di rifiniture,fondamenta, infissi, aperture ecc.

Case modulari prezzi. Le case modulari prezzi variegati e per tutte le tasche. Dalle soluzioni low cost alle ville esclusive di lusso.

Costruire legno in Svizzera e in Ticino non sempre riguarda solo il legno e il costruire legno come materiale da costruzione, spesso infatti si ha a che fare con situazioni specifiche che richiedono la scelta di un buon isolante infraparietale, di un buon infisso o di un materiale per il cappotto termico.

Se si parla di bioedilizia e materiali si sta affrontando un discorso improntato alla qualità reale di rendimento dei singoli materiali nell’ottica della coibentazione termoacustica sono. Le parole d’ordine sono:

  • traspirabilità

  • igroscopicità

  • resistenza al fuoco, a muffe, funghi, insetti e roditori senza l’utilizzo di prodotti sintetici,

  • assenza di odore,

  • assenza di radioattività

  • capacità di essere elettricamente neutro

  • sostenibilità ambientale.

I coibenti bioedili si suddividono principalmente in tre grandi macro-categorie .

Di origine vegetale

  • Sughero

Si ottiene dalla quercia da sughero che ha la particolarità di ricoprirsi di una doppia corteccia e dopo ogni asportazione della corteccia matura è in grado di riprodurne altre in un ciclo continuo.

  • Fibra di cellulosa riciclata

Ottenuta grazie ad una speciale tecnica di trasformazione della carta dei quotidiani. Non infiammabile, inattaccabile.

  • Legno mineralizzato

Sono scarti della lavorazione del legno o lana di legno, generalmente pioppo o abete, impastate con cemento bianco o cemento Portland. .

  • Varie fibre vegetali

Fibra di Cocco , Fibra di juta , Fibra di Cotone, Fibra di Lino, Fibra di Canapa, Fibra di Mais Derivati da altre fibre vegetali come il cocco, la iuta, il cotone, il lino, la canapa, il mais.

  • Fibra di legno

Scarti delle segherie, riciclaggio di cortecce e rami di conifere, le fibre di legno vengono aggregate per effetto del potere collante della lignina resina naturale.

  • Canna palustre

Una delle più comuni graminacee,che cresce in modo spontaneo nelle zone paludose e lungo le rive dei fiumi, dei canali e dei laghi.

Di origine animale

  • Lana di pecora

Grazie alla sua particolare microstruttura la lana di pecora si propone come ottima e naturale alternativa alle fibre minerali per l’isolamento termico ed acustico.

Di origine minerale:

  • Calcio silicato

Prodotto in autoclave partendo da sabbie silicee, calce idraulica e una piccola percentuale di fibre di cellulosa con funzione di rinforzo, resistente al fuoco.

  • Vermiculite e Perlite

Si ottengono attraverso la frantumazione e la successiva espansione per effetto di alte temperature di minerali micacei per la vermiculite e di una roccia vulcanica per la perlite.

  • Lana di roccia

  • Argilla espansa

Ottenuta dalla cottura di argilla a temperatura elevata fino a 1200°, che le fa aumentare il volume del prodotto naturale fino a sei volte rendendolo estremamente leggero.

  • Vetro cellulare espanso

E’ un materiale alveolare, leggero, composto dalle stesse materie prime del vetro, quali silice, quarzo, carbonato di calcio o potassio, acido borico e altri minerali borici ed eventualmente con scarti del vetro, con l’aggiunta del carbonio.

#caseinlegno #caseecologiche #casaprefabbricata #svizzera #ticino

26 views