• Federico Naef

AGEVOLAZIONI FISCALI SVIZZERE PER STRANIERI


La Svizzera ha adottato alcune normative specifiche che tendono a sostenere i cittadini stranieri che vogliano investire nei cantoni della Confederazione Elvetica. Le caratteristiche specifiche per essere ritenuti idonei a tali agevolazioni sono:

-Aver compiuto il 55esimo anno di età

-Avere un fatturato annuo con al di sotto dei 100.000 franchi

-Svolgere un’attività lavorativa che ha sede al di fuori dei confini svizzeri.

La normativa in questione permette a tali cittadini stranieri di ottenere facilmente il permesso di soggiorno e conseguentemente il diritto ad acquistare immobili e quindi anche case prefabbricate in Svizzera e progetti case prefabbricate in Ticino e nei vari cantoni essendo soggetti unicamente all’imposta pro capite.

Il sistema fiscale elvetico, anche se con variazioni da cantone a cantone, permette di risparmiare decisamente nell’acquisto di case prefabbricate in svizzera, e questo è senza dubbio uno dei fattori che sta notevolmente stimolando la rapida diffusione dei progetti case prefabbricate.

La Svizzera è certamente una nazione molto particolare. I panorami sono molto naturali, con un tocco fiabesco. Casette che sembrano dipinte tra le pagine dei fratelli Grimm, immerse nei fiori, sfondi di portentose cascate gelide, altissime vette innevate, sterminati prati verdi. E le città non sono le metropoli a cui un europeo o un americano è abituato: skyline bassa, senza grattacieli o costruzioni esuberanti, le abitazioni e i palazzi svizzeri appaiono circondati da una caratteristica aura di comfort, tranquillità e incanto, come vivere in provincia ma con tutti gli agi di una grande città. Senza poi dimenticarsi che ogni città ha la sua propria affascinante storia secolare.

Spesso le città hanno ancora quel sapore medioevale, con strade acciottolate e torri che svettano con le tipiche merlature. E poi piccole piazze pavimentate e fontanelle, come in quegli antichi borghi che ormai nel resto del mondo appartengono solo ai libri di storia. Gli edifici più alti spesso sono abbastanza recenti, del XIX secolo e sono sedi di banche, organi di governo e amministrazioni locali. E strano a dirsi, più ci si allontana dal centro-città, più si trovano costruzioni in stile moderno, a volte quasi futuriste. Alcuni studiosi dicono che l’architettura svizzera sia semplice nell’aspetto e complessa nella struttura.

La legislazione svizzera in materia di compravendita di immobili è assai restrittiva, impedendo il libero accesso alla proprietà immobiliare da parte di persone residenti all’estero. La Lex Friedrich, meglio conosciuta come Lex Koller proibisce agli stranieri sprovvisti del permesso di domicilio (tipo C) di acquistare liberamente beni immobiliari in Svizzera. Sono presenti comunque delle eccezioni:

-Gli stranieri possono investire in edifici a pigione moderata ubicati in determinati Cantoni, come condomini di nuova costruzione che siano affittati a canoni inferiori ai prezzi di mercato. Questa voce include anche un’esenzione dalle tasse locali per un periodo fino a vent’anni, dopo il quale sarà concesso di aumentare il canone d’affitto.

-Gli stranieri residenti all’estero possono acquistare case per le vacanze in Svizzera in località definite ‘turistiche’. La superficie massima della proprietà non potrà superare i 1000 metri quadrati, e l’edificio non potrà avere più di 200 metri quadrati.

-Gli stranieri residenti all’estero possono pure acquistare degli stabilimenti industriali e commerciali senza difficoltà di sorta, per scopi industriali, commerciali o artigianali.

-Gli stranieri titolari del permesso di soggiorno di tipo B, possono acquistare immobili da destinare all’uso di abitazione familiare primaria, con una superficie totale massima di 3000 metri quadrati.

-Gli stranieri titolari del permesso di domicilio tipo C, non hanno alcuna limitazione per acquistare immobili in Svizzera.

-I frontalieri possono acquistare beni immobili in Svizzera

Queste restrizioni ovviamente riguardano anche le case prefabbricate in legno Svizzera, soggette alle normative in materia di immobili proprio come tutte le altre soluzioni abitative. In effetti bisogna comunque menzionare che le case prefabbricate in legno svizzera hanno diritto a specifiche detrazioni fiscali se provviste di certificazione minergie.

Le case in legno Svizzera possono ottenere le certificazioni energetiche Minergie a fronte di progetti che ottimizzino le prestazioni energetiche e l’impatto ambientale delle stesse. In molti scelgono di fornire le proprie case in legno svizzera di tutti gli accorgimenti atti al conseguimento di tali certificazioni proprio per rientrare nelle fasce di abitazioni ecosostenibili a sgravi fiscali, senza ovviamente bisogno di menzionare il notevole risparmio a cui si può arrivare

Case prefabbricate prezzi svizzera: Prima di farsi stilare dei preventivi per dei prefabbricati è bene dunque dare un’occhiata alla normativa e in quale fascia di acquirenti ci si può porre.

Il mercato della casa in legno prefabbricata appartiene alla tradizione svizzera dell’edilizia in legno, camminando per Ginevra non è raro imbattersi in abitazioni storiche in legno ancora in piedi e perfettamente abitate, questa secolare tradizione ha dato modo alle ditte costruttrici svizzere di realizzare piani di costruzione all’avanguardia e con eccellenti e competitivi rapporti qualita/prezzo.

#svizzera #caseprefabbricatesvizzera #caseprefabbricateticino

56 views