• Federico Naef

LA CASA ECOSOSTENIBILE SECONDO IL FENG SHUI


L’Occidente ha sviluppato una concezione moderna e coscienziosa della casa ecosostenibile, negli ultimi anni infatti si sente spesso parlare di edilizia ecologica e delle nuove frontiere per ridurre il drastico impatto ambientale delle strutture abitative.

Costruire case ecosostenibili è diventato semplice, economico e in linea con le politiche di finanziamento di molti governi in tutto il mondo.

Se si parla di case ecosostenibili in legno, e in particolare di case bio prefabbricate, è interessante notare come alcuni dei dettagli di questa scelta green rientrino nel più vasto ambito della coscienza del rispetto verso l’ambiente e l’uomo stesso, una sorta di grande emblema filosofico del vivere bene in armonia con ciò che circonda la dimora dell’essere umano.

A quanto pare l’Occidente è riuscito ad andare oltre la fiaba dei Tre Porcellini, al giorno d’oggi il più furbo dei tre fratelli dalla coda riccioluta non è quello che si è costruito la casa in mattoni, ma il porcellino che ha costruito una casa in legno, efficiente dal punto di vista energetica al punto di permettergli di risparmiare sulla bolletta della luce e isolata termo-acusticamente così da non sentire gli urli del lupo da fuori e non patire il freddo d’inverno.

Le case ecosostenibili in legno, per lo più costruite in abete rosso, permettono un veloce rimboscamento: l’uomo prende dalla natura ciò che gli serve per vivere e lo restituisce, l’edilizia ecologica è in fondo, al di là dei moltissimi vantaggi economici, una grande storia di rispetto e di vita.

Scegliere di costruire case ecosostenibili in legno significa diventare parte del ciclo continuo di rinascita del pianeta: il legno è una materia prima che nasce, si sviluppa, viene utilizzato e poi ripiantato.

In Oriente, nell’antica Cina degli imperatori è nata una raccolta di conoscenze per la buona costruzione di case ecosostenibili, che si può definire una sorta di primordiale edilizia ecologica.

Feng Shui significa letteralmente “vento e acqua”, i due elementi che plasmano e modificano la terra e che determinano con il loro passaggio e il loro flusso continuo e fatale le caratteristiche salubri di un dato posto.

Il Feng Shui illustra come costruire e arredare una casa senza devastare l’ambiente circostante, ma rispettando la natura e i luoghi in cui viviamo. Un vero e proprio esempio di bioedilizia ante tempore che, tra l’altro, indica proprio il legno come il re dei materiali da costruzioni, già allora gli antichi costruttori cinesi avevano compreso l’importanza del legno e delle sue caratteristiche specifiche.

Uno dei principi basilari del Feng Shui è il disegno relazionale tra i cinque elementi della Filosofia tradizionale taoista.

Nord – Acqua

Est – Legno

Sud – Fuoco

Ovest – Metallo

Centro – Terra

Questi abbinamenti devono riflettersi nell’organizzazione degli ambienti interni della casa, ogni attività umana, in casa e nella vita in generale, risulta più semplice e agevolata se realizzata con il giusto orientamento cardinale.

Inoltre il Feng Shui illustra i migliori accoppiamenti di forma e colore per i mobili delle varie stanze della casa, secondo un’attenta e particolareggiata analisi di fattori e assonanze con i cinque elementi.

Ad esempio, il primo principio di tale dottrina filosofica afferma che una casa per essere chiamata davvero casa dovrebbe avere una forma regolare e squadrata, ancora meglio se la pianta è propriamente quadrata. Non devono assolutamente mancare gli angoli, che devono essere precisamente rettangolari al fine di compensare il senso ultimo del tutto universale.

E per facilitare lo scorrere delle energie la casa dovrebbe avere:

  • Un drago verde ad est (delle piante sempre verdi che proteggano gli abitanti)

  • Una tigre bianca ad ovest (piante più basse delle prime, con fiori bianchi e neri)

  • Una tartaruga a Nord (una collina in giardino, o un grosso masso, magari di sale, nell’angolo nord dell’abitazione

  • Una fenice rossa a Sud (un grosso sasso a cui legare un nastro di seta rosso)

La parte nord della casa è l’emisfero dedicato al lavoro e alla carriera. Ogni orientamento cardinale è dedicato ad uno specifico aspetto della vita quotidiana della persona.

#bioedilizia #casaprefabbricata #caseecologiche #ecosostenibile

0 views