• Federico Naef

Minergie e' ottimista. Il futuro e' ECO!


Il 2015 ha portato con se la lista dei buoni propositi e tanti interessanti spunti di riflessione. L’Associazione Minergie da ben 17 anni ormai promuove la salvaguardia delle risorse energetiche, e con le sue 40,000 costruzioni certificate e le politiche Minergie Eco sta facendo davvero la differenza per l’ambiente e per la riduzione delle spese di mantenimento energetico. Nei primi giorni dell’anno le autorità hanno diramato il Modello di Prescrizioni Energetiche dei Cantoni, il MoPEC, Minergie ha preso atto di tali implementazioni alle politiche di bioedilizia nazionali e con ottimismo guarda al futuro, rinnovando la sua ferma volontà di leadership nel contesto delle politiche eco.

L’Associazione Minergie rivolgerà l’attenzione ai dettagli di qualità e alle innovazioni dell’edilizia ecosostenibile. Nell’ottica di tale riaffermazione della qualità degli standard e con la convinzione di essere sulla giusta strada, Minergie ribadisce il punto principale promosso dall’etichetta svizzera di qualità costruttiva: il comfort abitativo, basato largamente sul fabbisogno energetico di una costruzione ed direttamente correlato al consumo medio energetico.

Gli amanti delle politiche eco-friendly non mancheranno certo di considerare le grandiose opportunità delle case prefabbricate, che uniscono le ultime scoperte in fatto di edilizia ecosostenibile all’attenzione per i dettagli e per gli eleganti accorgimenti di interior design.

Chi sceglie come soluzione abitativa una delle tante eccellenti proposte delle case prefabbricate, sceglie di regalare a se stesso e alla propria famiglia un futuro green e all’insegna della sostenibilità per il pianeta intero, senza tuttavia rinunciare ad una scelta di classe e completa di tutti i più moderni optional che chiunque possa desiderare dalla propria casa.

Ed ecco quindi che i tre pilastri Minergie sono quanto mai attuali e meritevoli d’attenzione: comfort abitativi di alta qualità, valore maggiorato della costruzione a lungo a termine e notevole risparmio dei costi energetici. Secondo quanto dichiarato da una ricerca di mercato di Zürcher Kantonalbank "Minergie conviene e ripaga", infatti, il valore di un’unità abitativa monofamiliare costruita nel rispetto degli standard Minergie è maggiore di circa il 7% rispetto ad una costruzione realizzata applicando i vecchi accorgimenti convenzionali.

Gli standard Minergie, e in particolare i protocolli Minergie Eco si sposano perfettamente con la filosofia della blockhaus, l’happy ending della tradizione nordica delle costruzioni in legno, forte delle sue imponenti radici ma sempre in continuo e responsabile sviluppo, dove gli elementi ad incastro sapientemente pretagliati danno vita a case ed edifici con pareti in legno a vista che sono il cuore di una casa eco con ottime prestazioni energetiche. Proprio le pareti sono la chiave dell’ottimizzazione energetica delle blockhaus che utilizza il metodo tradizionale delle pareti continue per l’utilizzo responsabile delle fonti energetiche e la dispersione controllata delle temperature.

Molte delle strutture a certificazione Minergie sono le cosiddette passivhaus, ossia quelle case in grado di soddisfare gran parte del loro fabbisogno energetico interno tramite dispositivi passivi, i quali provvedono all’ideale comfort termico con una minima fonte energetica di raffreddamento/riscaldamento, alcune addirittura possono rinunciarvi del tutto. Gli inquilini delle passivhaus dicono quindi basta a stufe tradizionali, condizionatori e termosifoni. Gli apporti passivi di calore che penetra tramite i vetri delle finestre o generato dagli stessi inquilini della casa o vari ed eventuali elettrodomestici riesce a compensare la perdita termica, creando così un sistema autonomo di compensazione termica all’interno della passivhaus.

Basta cemento, basta inutile dispersione energetica. Il futuro è green.

#caseprefabbricate

0 views